Psicotecnologie.it

Collaborare con Noi Clicca qui!

COLLABORA CON NOI!
» Contattaci

CONNETTITI CON NOI!
» Entra nella community

12 Febbraio 2011 Scritto da  lastampa.it

Creato il "cappello pensante" che stimola la creatività

cappello_pensante

Con delle scariche elettriche inibisce il lobo sinistro e il destro lavora di più

Dall’Australia arriva il rivoluzionario “cappello pensante”» che promette di stimolare la creatività di chiunque lo indossi.

Si tratta di un congegno elettrico in grado di stimolare, attraverso piccole scariche, il lobo destro del cervello, collegato con la fantasia, “addormentand” temporaneamente il sinistro, che sovrintende alla conoscenza razionale.

A sperimentare l’innovativo copricapo sono stati alcuni ricercatori di Sydney, che hanno sottoposto 60 persone a un quesito aritmetico. Ebbene, il 60% di coloro che hanno indossato il cappello elettrico ha risolto il problema con facilità nei sei minuti concessi, mentre solo il 20% delle “cavie” senza copricapo è riuscita a fare lo stesso.

La scoperta, affermano gli scienziati, è stata ispirata dall’esperienza vissuta dalle vittime di incidenti, i quali spesso si ritrovano con capacità creative più sviluppare a causa del danneggiamento del lobo sinistro del cervello.

«Sappiamo che le persone che subiscono determinati tipi di danni al lobo temporale sinistro, diventano improvvisamente portati per l’arte o altre attività creative», ha spiegato Allan Snyder, direttore del Centro per gli studi del cervello dell’Università di Sydney.

La specialità del “cappello pensante” è infatti proprio quella di sopprimere gli schemi mentali legati all’esperienza e, dunque, alla conoscenza razionale per agevolare una visione più nitida, come quella di un fanciullo.

«Non va usato per studiare o aiutare la memoria - ha precisato Snyder - va usato se si vuole guardare a un problema in modo diverso, come se fosse la prima volta».

Una scoperta, dunque, che promette di aprire una nuova era nel campo del problem-solving o, più semplicemente, della creatività. «Il nostro sogno è riuscire un giorno a stimolare il cervello in modo tale da regalare, per un momento, una visione del mondo senza filtri», ha concluso Snyder.

Fonte:
http://www3.lastampa.it | vai alla notizia...



Sei qui: Home Percorsi Neuropsicologia News Creato il "cappello pensante" che stimola la creatività

Connettiti con noi

Indaghiamo sulla natura dei cambiamenti in atto per cercare di capire quale ruolo le tecnologie stanno assumendo nello sviluppo dell'individuo del futuro.