Psicotecnologie.it

Collaborare con Noi Clicca qui!

COLLABORA CON NOI!
» Contattaci

CONNETTITI CON NOI!
» Entra nella community

29 Maggio 2010 Scritto da  Manuela Morabito

Rischio di Dipendenza da Internet negli adolescenti: come ridurlo?

immagine web

I social network e le applicazioni di messaggistica istantanea hanno reso Internet una delle attività più praticate dagli adolescenti per trascorrere il tempo libero. Spesso, però, i genitori si dimostrano preoccupati rispetto all’uso eccessivo di Internet, sia per i pericoli che la rete nasconde, sia per la possibilità di sviluppare un bisogno incontrollato del web.

La letteratura internazionale ha messo in luce che l’utilizzo della Rete può indurre dipendenza psicologica, danni psichici e funzionali. Tale disturbo, catalogabile come un disturbo ossessivo-compulsivo, è stato definito Internet Addiction Disorder (IAD) o Dipendenza da Internet. Il termine è stato coniato da Ivan Goldberg nel 1995 ed il disturbo è comparabile al gioco d'azzardo patologico come diagnosticato dal DSM-IV. Diversi ricercatori stanno attualmente valutando l'inclusione della dipendenza da Internet all'interno del futuro DSM-V.

Svariati studi hanno indagato la relazione fra caratteristiche familiari e dipendenza da Internet. Il conflitto genitori-adolescenti (Yen coll. 2007) e una bassa soddisfazione per il funzionamento della famiglia (Ko e coll., 2007; Yen e coll., 2007) sono risultati correlati positivamente alla dipendenza da Internet nell’adolescente. Tuttavia, pochi studi hanno affrontato la relazione tra pratiche genitoriali reali, rispetto all'utilizzo di Internet da parte dei figli, e dipendenza da Internet.

Una ricerca recente (van den Eijnden e colleghi, 2010) ha esplorato le associazioni tra le pratiche genitoriali, specifiche per l'utilizzo di Internet fra gli adolescenti, e CIU (Uso Compulsivo Di Internet, così preferiscono definire gli autori la Dipendenza da Internet), attraverso due studi: uno trasversale, su un vasto campione di 4.483 studenti olandesi di età compresa tra 11-15, e uno longitudinale, su un campione di 510 adolescenti olandesi di età compresa tra 13-15. In entrambi gli studi è stata testata l'ipotesi che l’utilizzo di regole da parte dei genitori, le loro reazioni rispetto l’utilizzo eccessivo di Internet e una buona comunicazione tra genitori e adolescenti riguardo all'uso di Internet, siano negativamente correlati a CIU, mentre la frequenza di comunicazione da parte dei genitori risulti positivamente correlata a CIU.

Questi due studi forniscono un quadro più chiaro del ruolo che i genitori possono svolgere per prevenire un uso compulsivo di Internet (CIU) nei loro figli adolescenti. Quali comportamenti possono mettere in atto i genitori per intervenire in tal senso?

Innanzitutto, la qualità della comunicazione tra genitori e figli circa l'uso di Internet rappresenta uno strumento efficace: i giovani che si sentono capiti e presi sul serio dai genitori, durante le conversazioni sul loro uso di Internet, hanno un rischio minore di sviluppare CIU. Anche se l'impatto della qualità della comunicazione sembra più degno di nota, lo stabilire regole, da parte dei genitori, in merito ad un contenuto utilizzo di Internet, a patto che queste regole non consistano in limiti di tempo rigorosi, sembra essere correlato negativamente allo sviluppo di CIU negli adolescenti.

Come è emerso da questi studi, pratiche genitoriali disfunzionali possono contribuire allo sviluppo di CIU, pertanto, dato il vasto utilizzo di Internet da parte degli adolescenti, dovrebbe essere posta una giusta attenzione su di esse al fine di prevenire il passaggio verso forme di dipendenza.

Per gentile concessione dell'autrice


Bibliografia

Goldberg, I., Internet addiction disorder , Diagnostic criteria, 1995.

Ko, C. H., Yen, J. Y., Yen, C. F., Lin, H. C., & Yang, M. J. (2007). Factors predictive for incidence and remission of internet addiction in young adolescents: a prospective study. CyberPsychology & Behavior, 10(4), 545–551.

van den Eijnden Regina J. J. M., Renske Spijkerman, A. Vermulst, Tony J. van Rooij and Rutger C. M. E. Engels, Compulsive Internet Use Among Adolescents: Bidirectional Parent–Child Relationships,  Journal of Abnormal Child Psychology, Volume 38, Number 1 / January, 2010, 77-89 Springer Netherlands.

Yen, J. Y., Yen, C. F., Chen, C. C., Chen, S. H., & Ko, C. H. (2007). Family factors of internet addiction and substance use experience in Taiwanese adolescents. CyberPsychology & Behavior, 10(3), 323–329.


info Fonte: http://psicheclick.altervista.org
vai all'articolo...



Sei qui: Home Percorsi Tecnopsicologia Articolo Rischio di Dipendenza da Internet negli adolescenti: come ridurlo?

Connettiti con noi

Indaghiamo sulla natura dei cambiamenti in atto per cercare di capire quale ruolo le tecnologie stanno assumendo nello sviluppo dell'individuo del futuro.