Psicotecnologie.it

Collaborare con Noi Clicca qui!

COLLABORA CON NOI!
» Contattaci

CONNETTITI CON NOI!
» Entra nella community

09 Dicembre 2009 Scritto da  repubblica.it

Bimbo rapito riappare su Facebook

Alex_Anfuso.jpgUn bambino rapito e creduto morto riappare su Facebook 22 anni dopo. "Sono Alex cerco la mia famiglia. Cerco mia madre", scrive in Rete. Poche parole a raccontare un dramma che gli ha stravolto la vita, cambiato il nome, segnato l'esistenza. È la storia di Alex Anfuso, scomparso il 17 marzo del 1987 da Villanova di Guidonia mentre la madre era chiusa in carcere, e della sua voglia di ritrovarla. Un desiderio più forte della lontananza, della paura, di una lingua infantile persa, di un continente abbandonato e di una nuova vita alle porte del Cairo col nome di Aly Mohammed.

[...]

Un giorno prova con Internet. A fatica recupera nella memoria di bambino cresciuto il suo vero nome. Cerca su Facebook tutti gli Anfuso, sperando di trovare parenti. Gli risponde Pino Anfuso telecineoperatore della sede Rai della Calabria, che non è parente ma convinto dal racconto del ragazzo, dai riscontri segnala la sua vicenda a "Chi l'ha visto" di Federica Sciarelli. Dove ieri Alex ha raccontato la sua storia. Senza lieto fine. Sua madre è morta prima di poterlo riabbracciare.

Fonte:
http://www.repubblica.it | vai alla notizia completa...>>



Sei qui: Home Risorse Glob News Pescate dalla Rete Bimbo rapito riappare su Facebook

Connettiti con noi

Indaghiamo sulla natura dei cambiamenti in atto per cercare di capire quale ruolo le tecnologie stanno assumendo nello sviluppo dell'individuo del futuro.