Psicotecnologie.it

Collaborare con Noi Clicca qui!

COLLABORA CON NOI!
» Contattaci

CONNETTITI CON NOI!
» Entra nella community

24 Maggio 2010 Scritto da  repubblica.it

I nonni alla scuola di web "chiedono di usare Facebook"

immagine senior computerGOOGLE era appena nato, YouTube non esisteva e l'inventore di Facebook era poco più che un bambino: mentre nel Duemila i giganti della rete dovevano ancora muovere i primi passi, a Milano l'Internet Saloon 1 già insegnava agli over 50 quanto web e informatica fossero importanti. La scuola per i "nonni" che vogliono imparare a usare il computer ha appena compiuto dieci anni e il suo successo non accenna a rallentare: ultimo in ordine di tempo è il boom di richieste per i corsi di Facebook. A differenza di quel che si crede, Il social network non è un passatempo per studenti ma sta avvicinando a internet anche i "diversamente giovani". 

[...]

Informazioni sulla salute, possibilità di comunicare con altri e di ricevere i servizi della pubblica amministrazione: queste le necessità che chi è avanti con gli anni chiede al proprio computer. La connessione a internet diventa così un servizio chiave, indispensabile per sconfiggere la solitudine ma anche per prendersi qualche bella soddisfazione. Sempre più anziani imparano infatti a pubblicare i loro racconti sui blog o scoprono come ricevere le foto di laurea dei nipoti andati all'estero.

Il navigatore senior resta ancora una figura pionieristica in Italia (tra gli ultra sessantenni meno del 10% usa il web), ma il profilo che emerge dall'Internet Saloon riserva qualche sorpresa: quasi sei studenti su dieci sono signore, mentre la fascia di età più rappresentata è quella dai 60 ai 69 anni, in gran parte pensionati. Non è poi raro che lo studente frequenti i corsi a insaputa dei parenti, visto che "Figli, nipoti e coniugi sono degli insegnanti pessimi" scherza Luisa Toeschi, direttore dell'Aim.

[...]

La sfida per il futuro è quella di continuare a seguire l'evoluzione del web. "Tra dieci anni internet sarà sicuramente diverso da qualunque cosa possiamo oggi immaginare  -  spiega Roberto Dadda, responsabile scientifico dell'Aim  -  e dieci anni fa nessuno avrebbe pensato all'internet di oggi". Dispositivi touchscreen, connessioni mobile e tutto il cosiddetto "internet delle cose" sono fenomeni in piena esplosione che rischiano però di lasciare indietro i meno giovani. Proprio per questo, mentre il web continua a crescere, le iscrizioni sono aperte: non è mai troppo tardi per imparare.

Fonte:
vai alla notizia...



Sei qui: Home Risorse Glob News Pescate dalla Rete I nonni alla scuola di web "chiedono di usare Facebook"

Connettiti con noi

Indaghiamo sulla natura dei cambiamenti in atto per cercare di capire quale ruolo le tecnologie stanno assumendo nello sviluppo dell'individuo del futuro.