Psicotecnologie.it

Collaborare con Noi Clicca qui!

COLLABORA CON NOI!
» Contattaci

CONNETTITI CON NOI!
» Entra nella community

Qual è il rapporto tra educazione e intrattenimento con uno smartphone o un tablet? Positivo o negativo? Lo abbiamo chiesto a Eddy Chiapasco, Psicologo Coordinatore Gruppo di Lavoro “Psicologia e Nuove Tecnologie” dell’Ordine Psicologi Piemonte, www.eddychiapasco.it

Non credo sia possibile definire positivo o negativo questo rapporto in base allo strumento utilizzato.

Pubblicato in Intervista
Martedì, 30 Luglio 2013 14:08

La realtà virtuale può far tornare bambini

La realtà virtuale può far tornare bambini: avere un avatar di quattro anni può letteralmente riportare indietro nel tempo la percezione della realtà al punto da vedere le dimensioni degli oggetti come potrebbe farlo un bambino.

Pubblicato in Pescate dalla rete

Le tecnologie hanno profondamente modificato il rapporto del discente con il sapere e rivoluzionato i modelli di insegnamento/apprendimento ed è dunque ormai assodato che sono "strumenti che non possono essere ignorati da educatori, formatori e istituzioni". 

Pubblicato in Articolo
I videogiochi violenti rendono gli adolescenti meno suscettibili di fronte a situazioni "aggressive". Secondo una ricerca americana della University del Missouri, 25 minuti di gioco con certi tipi di videogames sono sufficienti a produrre nelle giovani menti comportamenti antisociali in quanto sembrerebbe che le "abituino" alla violenza: "questi videogiochi - spiega Bartholow che ha condotto lo studio - influenzano e incoraggiano la partecipazione attiva alla violenza più di qualsiasi altro mezzo. Nonostante alcuni di essi siano anche strumenti didattici, purtroppo nei più popolari a primeggiare è la violenza”.

Fonte:
salute.asca.it | Approfondisci alla fonte...

Pubblicato in Pillole dal Web
bambini e sicurezza sul webChe internet e i social network (e le loro potenzialità relazionali) piacciano a bambini e ragazzi non è un segreto, ma da quello che evidenzia una indagine – commissionata da Trend Micro, azienda che lavora nel campo della sicurezza informatica, all’istituto A&F Research – pochi sono i genitori e gli stessi ragazzi che riescono a impostare controlli sufficienti per garantire la sicurezza della privacy nelle reti sociali.
Pubblicato in Pescate dalla rete

informatici senza frontiereBambini e ragazzi che sono costretti a lunghe degenze, in alcuni ospedali avranno un computer per socializzare online, tenere vivi i rapporti e continuare a dialogare con le famiglie e gli amici in modo da sentirsi meno soli e meno lontani dalla vita che hanno fuori dall’ospedale.

Pubblicato in Pescate dalla rete
Giovedì, 30 Aprile 2009 15:06

Tecnologie collaborative per bambini

collaborative_learning.jpg

La tecnologia può favorire lo sviluppo di competenze comunicative nei bambini e contribuire allo sviluppo cognitivo e sociale in generale? Ed in particolare, la tecnologia può venire incontro alle grandi speranze dei genitori dei bambini autistici?

Pubblicato in Articolo
Martedì, 20 Gennaio 2009 13:56

Web Design e apprendimento nei bambini

learning&children.jpg

L’interfaccia grafica di un sito web può incidere in modo significativo sulle modalità di processare l’informazione da parte dei bambini, questo è quanto è emerso da una ricerca pubblicata sulla rivista Psicologia & Marketing.

Pubblicato in Articolo
Sei qui: Home Visualizza articoli per tag: bambini

Connettiti con noi

Indaghiamo sulla natura dei cambiamenti in atto per cercare di capire quale ruolo le tecnologie stanno assumendo nello sviluppo dell'individuo del futuro.