Psicotecnologie.it

Collaborare con Noi Clicca qui!

COLLABORA CON NOI!
» Contattaci

CONNETTITI CON NOI!
» Entra nella community

Mercoledì, 27 Febbraio 2013 14:41

I processi decisionali nei pesci 2.0

Cosa centra lo studio sul comportamento dei pesci con le psicotecnologie? Molto!

Pubblicato in Blog
Lunedì, 30 Aprile 2012 21:27

Sei web-dipendente? Puoi scoprirlo così

immagine Facebook

Uno studio britannico svela la vita solitaria dei dipendenti dalla tecnologia

Come riconoscere una persona dipendente dalle tecnologie e da Internet? Si isola e non parla con nessuno per 48 ore. A rivelarlo è uno studio condotto dall’agenzia di marketing digitale britannica Dnx.

Pubblicato in Pescate dalla rete
Giovedì, 19 Gennaio 2012 18:46

Se Facebook è deprimente

immagine depressione facebook social network

Usare spesso i social network può rendere tristi e scontente le persone: questo è il risultato di uno studio americano

Pubblicato in Pescate dalla rete
immagine EIS scan

Si chiama Eis ed è più efficace di qualsiasi altro strumento, dalla Tac alla risonanza magnetica

Nonostante i criteri diagnostici definiti dal DSM, il manuale delle malattie mentali, bibbia degli psichiatri di tutto il mondo, la diagnosi di ADHD, il disturbo da deficit dell’attenzione e da iperattività, è ancora gravata, soprattutto nel bambino, da frequenti errori.

Pubblicato in Pescate dalla rete

John P. Murray, psicologo dello sviluppo alla Kansas State University, sostiene che l’esposizione ai contenuti violenti nei videogiochi ha un effetto maggiore rispetto alla violenza veicolata da altre tecnologie (come ad esempio la televisione) per diversi aspetti, uno tra tutti per la loro interattività. Secondo Murray  “i bambini imparano meglio guardando e poi imitando, e sono gratificati dal successo: proprio quello che fa un videogame” [1].

Pubblicato in Special
Venerdì, 25 Dicembre 2009 14:58

Mamma su Twitter: mio figlio e’ annegato

PSICOZOO_it-ross-perdita.jpgSi chiama Shellie Ross, ha 37 anni, vive a Merritt Island, in Florida
[…] Alle 18.12 di lunedì sul suo account di Twitter compare un messaggio: “Per favore pregate come non avete mai fatto, perché il mio bambino di due anni è annegato”. I paramedici erano arrivati solo da mezz’ora a casa sua.
[…] Appena un minuto prima della chiamata su Twitter comparivano i commenti della madre che, pulendo le gabbie degli uccelli commentava che la “nebbia si era infittita” e che “gli uccellini, spaventati, erano rientrati nelle loro casette”. Poche ore dopo che il figlio era stato dichiarato deceduto, la signora Ross ha pensato bene di pubblicare su Twitter anche le foto del bambino morto.

Pubblicato in Pescate dalla rete
there-com.jpgVivere nella realtà e vivere nella virtualità: come ci comportiamo dall’altra parte dello schermo? Comportamenti virtuali...o comportamenti reali?
Pubblicato in Articolo
Martedì, 24 Febbraio 2009 01:30

Videogame e film violenti rendono insensibili

videogame_violence1.jpgVideogame violenti e film aggressivi ci rendono più insensibili e meno disposti a prestare aiuto a chi ne ha bisogno.
Pubblicato in News
Martedì, 06 Maggio 2008 19:26

E-mail: il pericolo viene dal nick

focus_179165.jpg Paura a mettere in Rete i tuoi dati personali? Hai ragione, e c'è più di un motivo per vigilare, persino sulle cose più banali, come l'indirizzo e-mail, che rivela di te più di quello che vorresti.
Pubblicato in News
Sei qui: Home Visualizza articoli per tag: comportamento

Connettiti con noi

Indaghiamo sulla natura dei cambiamenti in atto per cercare di capire quale ruolo le tecnologie stanno assumendo nello sviluppo dell'individuo del futuro.