Psicotecnologie.it

Collaborare con Noi Clicca qui!

COLLABORA CON NOI!
» Contattaci

CONNETTITI CON NOI!
» Entra nella community

Mercoledì, 31 Agosto 2016 08:32

Dove va a parare il futuro? Seguite Pokemon Go

Il massmediologo e le nuove tecnologie: «Oggi c’è la diretta Facebook, nell’85 sperimentò una cosa simile Natan Karczmar. Occhio a caschi e occhiali virtuali, avranno sempre più mercato. Il digitale ha un lato oscuro, ci salveranno gli artisti come sempre»

Pubblicato in Pescate dalla rete

I social network provocano alti livelli di stress fra gli adolescenti, causando in molti casi disturbi di depressione e di ansia. Lo rivela un nuovo rapporto australiano che ha esaminato l'impatto dei social media sul benessere. Fra gli effetti più diffusi anche una costante sensazione d'inferiorità rispetto a quello che gli amici virtuali condividono su Facebook e Twitter.

Pubblicato in Pescate dalla rete

L’interazione con gli altri genera un’esperienza sociale che consente di comportarsi in un certo modo e di intraprendere delle azioni all’ interno di un contesto di riferimento. Questo perché ognuno di noi si contraddistingue da un’identità sociale, intesa come l’insieme di identificazioni e sentimenti relativi al contesto di appartenenza (Smith & Mackie, 2004), e da una rete sociale di supporto, ossia tutte le persone legate a noi da un certo tipo di relazione.I social network,permettono di espandere o modificare esponenzialmente sia la propria identità sociale sia la propria rete sociale, con delle ricadute sull'uomo dal punto di vista psicologico.

Pubblicato in Pescate dalla rete

Nato dalla collaborazione tra l’Università di Parma e la cooperativa sociale Tice di Piacenza, è una piattaforma studiata per insegnare ai ragazzi con disturbi dell’apprendimento e disabilità l'utilizzo in sicurezza di internet

Pubblicato in Pescate dalla rete
Giovedì, 19 Gennaio 2012 18:46

Se Facebook è deprimente

immagine depressione facebook social network

Usare spesso i social network può rendere tristi e scontente le persone: questo è il risultato di uno studio americano

Pubblicato in Pescate dalla rete
Mercoledì, 13 Aprile 2011 13:32

Spionaggio sul web e lavoro

Colloquio e curricula non sono sufficienti per farsi assumere dalle aziende,i responsabili delle risorse umane cercano sul web notizie sui propri candidati alla ricerca di quello ideale:"Tutte le informazioni che si possono trovare su Internet-secondo il direttore risorse umane della Panini Spa-sono utili per riuscire a individuare meglio la personalità della professionista che ci si trova davanti".

Fonte:
repubblica.it

Pubblicato in Pillole dal Web
pagina twitterRicercatori delle università di Harvard e Northeastern hanno analizzato oltre 300 milioni di tweet americani. La costa ovest è più allegra della est, il weekend è il periodo con più buonumore.
Pubblicato in Pescate dalla rete
Sabato, 19 Giugno 2010 10:57

Aspetti psicologici del fenomeno Facebook

immagine facebookArticolo pubblicato dalla rivista Psicologia Contemporanea (n. 219 – Mag/Giu 2010 – Giunti Editore; pagg. 12-17), scritto da Ivan Formica, Francesco Conti e Franco Di Maria.

Pubblicato in Pescate dalla rete
Venerdì, 25 Dicembre 2009 14:58

Mamma su Twitter: mio figlio e’ annegato

PSICOZOO_it-ross-perdita.jpgSi chiama Shellie Ross, ha 37 anni, vive a Merritt Island, in Florida
[…] Alle 18.12 di lunedì sul suo account di Twitter compare un messaggio: “Per favore pregate come non avete mai fatto, perché il mio bambino di due anni è annegato”. I paramedici erano arrivati solo da mezz’ora a casa sua.
[…] Appena un minuto prima della chiamata su Twitter comparivano i commenti della madre che, pulendo le gabbie degli uccelli commentava che la “nebbia si era infittita” e che “gli uccellini, spaventati, erano rientrati nelle loro casette”. Poche ore dopo che il figlio era stato dichiarato deceduto, la signora Ross ha pensato bene di pubblicare su Twitter anche le foto del bambino morto.

Pubblicato in Pescate dalla rete
Pagina 1 di 2
Sei qui: Home Visualizza articoli per tag: social network

Connettiti con noi

Indaghiamo sulla natura dei cambiamenti in atto per cercare di capire quale ruolo le tecnologie stanno assumendo nello sviluppo dell'individuo del futuro.